Calabria, morti nelle Gole del Raganello. L'albergatore: «Difficile sapere il numero dei dispersi»

Lunedì 20 Agosto 2018
1
«Una tragedia» quella nelle Gole del Raganello dove oggi la piena del torrente ha travolto e ucciso 8 persone. A dirlo all'Adnkronos è il proprietario del B&B 'La Locanda di Cività, a pochi chilometri dalle Gole del Raganello.

LEGGI ANCHE Calabria, travolti dalla piena del Raganello: 8 morti, 4 uomini e 4 donne. Bimbo in ipotermia

«I nostri ospiti per fortuna erano già rientrati dall'escursione. Al momento sono qui nella piazza di Civita che è piena di tutti i mezzi di soccorso possibili. Speriamo che il bilancio non peggiori. Il problema è che al momento non si sa il numero dei dispersi perché oltre ai turisti che si muovono con le guide, in molti si avventurano da soli». Lo racconta all'Adnkronos il proprietario del B&B 'La Locanda di Cività, a pochi chilometri dalle Gole del Raganello dove oggi la piena del torrente ha travolto e ucciso 8 persone, secondo il bilancio più aggiornato. «In condizioni meteo normali il percorso alle Gole del Raganello lo possono fare anche i bambini ma oggi c'è stato un forte temporale in alta quota, dove nasce il torrente. Gli anziani del paese di San Lorenzo mi hanno detto che ha fatto tanta acqua come non se ne vedeva da 50 anni e nel giro di una mezz'ora il livello del torrente è cresciuto a dismisura». © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Lo squillo di Vasco

di Marco Molendini