Cagliari, muore a 40 anni dopo aver partorito due gemelli con il cesareo

Lunedì 10 Aprile 2017
È stata dichiarata morta la 40enne di Iglesias ricoverata in condizioni disperate all'ospedale Brotzu di Cagliari: era entrata in coma cerebrale dopo aver dato alla luce con parto cesareo due gemelli. L'ospedale ha avviato la valutazione per l'espianto degli organi, i familiari avrebbero già dato l'assenso per la donazione degli organi: i medici intendono capire se e quali possono essere prelevati e trapiantati. A breve arriverà anche la relazione richiesta dall'Asl unica al Cto di Iglesias e all'ospedale Santa Barbara, i due presidi dove la donna ha prima messo al mondo i due piccoli - entrambi stanno bene - e poi è stata ricoverata in stato di coma. Successivamente il trasferimento al Brotzu di Cagliari.

La quarantenne era entrata in ospedale a Iglesias sabato scorso e dopo qualche ora ha partorito con il cesareo due gemelli, un maschio e una femmina: i piccoli stanno bene. Tutto sembrava essere andato per il verso giusto, ma a 12 ore dal parto sono iniziate le complicazioni. La donna è stata quindi ricoverata nel reparto di Rianimazione del Santa Barbara, ma è subito entrata in coma cerebrale. Alle 18 di ieri il quadro clinico è precipitato e i medici hanno deciso il trasferimento al Brotzu di Cagliari.  Ultimo aggiornamento: 11 Aprile, 12:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Zero pubblico, il Bioparco pensa ai fondi

di Marco Pasqua