Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Barletta, il marito rientra all'improvviso, l'amante cerca di fuggire dal balcone e precipita nel vuoto

Barletta, il marito rientra all'improvviso, l'amante cerca di fuggire dal balcone e precipita nel vuoto
1 Minuto di Lettura
Martedì 31 Maggio 2016, 18:37 - Ultimo aggiornamento: 2 Giugno, 11:52
Un uomo, di 36 anni, è precipitato dal secondo piano di una abitazione alla periferia di Barletta, nella zona 167, nei pressi del commissariato di polizia: la ringhiera sulla quale si era poggiato per nascondersi alla vista del marito della sua amante non ha retto e lui è precipitato nel vuoto. L'uomo non è in pericolo di vita ma ha riportato diverse fratture, alle vertebre e all'osso sacro, e altrettante lesioni. È ricoverato all'ospedale «Dimiccoli» di Barletta.

Sul posto sono accorsi, oltre ai soccorritori del 118, agenti del vicino commissariato di polizia e quelli successivi alla caduta, sono stati momenti di tensione. Secondo quanto ricostruito dalla polizia, la vittima dell'incidente era nell'abitazione della sua amante quando il marito della donna è rientrato. Sentendolo arrivare il 36enne si è rifugiato sul balcone e per non essere visto si è appeso alla ringhiera, dove è riuscito a rimanere solo per poco: la struttura non ha retto il suo peso e il 36enne è precipitato nel vuoto.
© RIPRODUZIONE RISERVATA