A1, grave incidente tra Orvieto e Fabro: morti padre e figlio di 10 anni

Mercoledì 29 Agosto 2018
40

Grave incidente sull'autostrada A1, nel tratto tra Orvieto e Fabro. Due persone sono morte carbonizzate a bordo della loro auto. Si tratterebbe, secondo le prime informazioni, di un campano e del figlio di 10 anni.  

L'incidente - secondo quanto riferito dalla società Autostrade sul suo sito - ha visto coinvolto anche un camion che si è ribaltato incendiandosi. Non ancora chiara la dinamica dell'incidente sul quale sono in corso accertamenti della polizia stradale. 
 

Il mezzo pesante era guidato daun camionista bulgaro di 59 anni, arrestato con l'accusa di omicidio plurimo colposo. L'arresto in flagranza è stato disposto la polizia stradale, che ne ha dato comunicazione all'autorità giudiziaria, vista la gravità del fatto. Al test dell'etilometro l'uomo è risultato negativo, mentre la Polstrada è ancora in attesa di quello antidroga. Il cinquantanovenne, che verrà trasferito nel carcere di Sabbione di Terni, trasportava pasta ed è dipendente di una ditta straniera. Non è ancora chiaro da dove provenisse e dove fosse diretto. Con lui c'era la moglie, anche lei bulgara.
 
 
 

Ultimo aggiornamento: 31 Agosto, 08:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA