Vicenza, simula un furto di gioielli in crociera: 81enne incastrata dalle telecamere

Giovedì 5 Aprile 2018
6
VICENZA - Una signora di 81 anni residente in città è finita sotto inchiesta per simulazione di reato: un furto di gioielli assicurati per circa 300 mila euro. La 81enne M.S. lo scorso settembre ha partecipato con un’amica a una crociera sul mare Mediterraneo con partenza da Venezia, portando gioielli, oro e orologi per circa 300 mila euro, dichiarati all’imbarco. Nel primo giorno di viaggio la donna ha segnalato al capitano il furto dalla cabina del suo “tesoro” e il giorno successivo a Bari ha denunciato alla polizia il furto.

Le indagini avviate dal capitano con l’ausilio dei filmati della vigilanza sulla nave non hanno rilevato soggetti entrare nella cabina della pensionata, che anzi qualche ora dopo avere denunciato il furto è stata ripresa da una telecamera in uno spazio esterno della nave nel gesto di infilare in una borsa un sacchetto con gioielli e orologi. I suoi dichiarati trafugati? Forse. Il capitano della nave ha informato le autorità di polizia di Bari e la procura ha posto così sotto inchiesta per simulazione di reato l’anziana che forse intendeva raggirare l’assicurazione: potrà difendersi in tribunale. Ultimo aggiornamento: 6 Aprile, 10:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il ritorno della grillina Alisia dall’Olanda a Strasburgo

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma