Folle corsa con la Porsche sull'A14. Selfie a 247 all’ora e foto sui social

Giovedì 16 Marzo 2017
ANCONA - Per un po’ dovrà lasciare il suo bolide in garage. Addio gite fuori porta, addio corse folli in autostrada. Una mano sul volante, l’altra sullo smartphone orientato sul tachimetro: così era abituato a sfrecciare.

Selfie a tutta velocità. Più spingeva sull’acceleratore e più foto scattava. Poi le postava su Facebook per vantarsi con gli amici e attirare quanti più “like” possibile. Non poteva immaginare che una di quelle immagini, con la freccia puntata sui 247 chilometri orari, finisse sul tavolo della polizia stradale. Gli agenti hanno cominciato ad indagare e nel giro di qualche settimana sono risaliti alla sua identità. Non una, ma due contravvenzioni gli sono arrivate a casa per eccesso di velocità. Col regalino di punti in meno sulla patente, che gli è stata sospesa. L’appassionato di motori è un anconetano di 23 anni.

  Ultimo aggiornamento: 23:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma