Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Covid, Boccia: «Sulla zona rossa in Campania decideremo domani»

Covid, Boccia: «Sulla zona rossa in Campania decideremo domani»
3 Minuti di Lettura
Giovedì 12 Novembre 2020, 14:13 - Ultimo aggiornamento: 14:54

Covid, la classificazione delle Regioni da zona gialla a zona rossa è sotto continua ossevazione a cominciare da Campania e Calabria: «Se il sistema di monitoraggio dice che una regione è gialla, la trasformi in rosso se la condizione è effettivamente da rosso. Noi siamo accanto a Campania e Calabria, vediamo i dati di domani (venerdì 13 novembre) si deciderà». Lo ha detto il ministro delle Regioni, Francesco Boccia a L'aria che tira.

«È evidente che l'aria metropolitana di Napoli ha bisogno di assistenza ei di aiuto e noi ci siamo. Ma è evidente che se molti pazienti finiscono nelle altre province poi vanno aiutate anche le altre province».

Emilia Romagna, ordinanza oggi: negozi chiusi domenica, stop a ginnastica, canto e flauto

Covid, Campania, Veneto, Liguria, Toscana, Umbria e Abruzzo, cosa cambia. Cabina di regia con l'Iss

Regioni da gialle ad arancioni e da arancioni a rosse: tutte le restrizioni, dagli amici a bar e spostamenti


ITALIA RIEPILOGO PER REGIONE ULTIMI 30 GIORNI

Carderelli, l'uomo morto nel bagno del pronto soccorso

 «Quelle immagini fanno vergognare tutti noi, chiunque ha responsabilità istituzionale deve provare vergogna. Speriamo di avere tutte le informazioni per capire quali sono le responsabilità di quello scempio», ha poi detto Boccia parlando del caso dell'ospedale Cardarelli di Napoli: una donna è morta, si presume per infarto, nel bagno del pronto soccorso.

E ancora: «A Natale sarà meglio stare solo in compagnia del nucleo familiare più stretto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA