CORONAVIRUS

Zingaretti attacca Salvini: «Scellerati per farsi pubblicità tolgono la mascherina»

Sabato 1 Agosto 2020
6
Zingaretti attacca Salvini: «Scellerati per farsi pubblicità tolgono la mascherina»

Nicola Zingaretti ribadisce la necessità dell'uso della mascherina e del rispetto del distanziamento sociale per evitare l'aumento del contagio da coronavirus e attacca Matteo Salvini: «Scellerati per farsi pubblicità tolgono la mascherina». Poi, il segretario dem parla del caso migranti: «Rivedere subito gli accordi con la Libia».

Virus, governo e scienziati a Salvini: «Niente mascherina? Follia». Indagine a palazzo Madama

Lega, la solitudine di Salvini e la guerra con Renzi: «Fa solo supercazzole»


 

Zingaretti: «Scellerati per farsi pubblicità tolgono la mascherina»


«Il tema oggi è non far rialzare la curva. E quindi continuare a dire a tutti, contro gli scellerati che per farsi pubblicità si tolgono la mascherina, che ci sono tre cose semplici che bisogna fare: mascherina, distanza di sicurezza e igiene delle mani», dice Nicola Zingaretti in un'intervista a Fanpage.it.
 

Zingaretti: «Riscrivere presto memorandum Libia»


«Il famoso memorandum con la Libia va riscritto e il Partito democratico ha anche chiesto che questo venga fatto in breve tempo. Ma io credo una cosa: quando in Paese c'è un tema di diritti umani, andarsene via facendo finta che così si risolve il problema è sempre sbagliato». Lo dice il segretario Pd Nicola Zingaretti a Fanpage.it. «L'atteggiamento che bisogna casomai avere è spingere la comunità internazionale, l'Europa, a essere ancora più protagonisti per condizionare quello che sta accadendo in quel Paese. La nostra filosofia è questa: nessuna arrendevolezza o occhi chiusi. Anzi, spingere l'Europa a promuovere corridoi umanitari, quote di accoglienza, chiamare l'Onu. Anche rispetto a quanto accaduto nei giorni scorsi, quando si è sparato a dei migranti serve una commissione d'inchiesta indipendente. Ma tutto questo richiede protagonismo».

Ultimo aggiornamento: 11:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA