E la ex ministra della Difesa diventò «Elisabetta Trenta...metri quadri»

Lunedì 18 Novembre 2019 di Mario Ajello
E la ex ministra della Difesa diventò «Elisabetta Trenta...metri quadri»

Luigi Di Maio sfratta Elisabetta Trenta. La politica anche è tutta indignata per la casa che la ex ministra della Difesa non vuole lasciare non considerandola un privilegio visto che “io l’appartamento lo pago e lo pago pure abbastanza” e in più è il posto adatto per la sua vita di relazioni e di incontri come docente e esperta di mondo militare. Ma allora magari sarà la satira a spingerla a lasciare la casa? Chissà. Però ci si diverte in rete sul caso Trenta. Fioccano battute. Forse la migliore è questa: “Elisabetta Trenta mq”. Ma anche Osho si sta sbizzarrendo. Ecco la foto in cui la ex ministra si rivolge a un generale: “I mortai me li posso tenè che c’ho piantato i gerani?”. Altri sfottò: “Ha fatto Tenta, vuole fare Trentuno”.

Si cita Nanni Moretti: “Faccio cose, vedo gente...”, dunque serve non una casa ma una casona. Si moltiplicano gli annunci: “Ho intensa vita sociale, urge appartamento a mia disposizione. Minimo 180 metri quadrati”. Ancora: “Una villetta al mare non le serve? Il box ce l'ha?”. E via così. Ma attenzione: c’è perfino, in questa gara di sfottò, un tweet firmato Babbo Natale. È questo: “La casa a San Giovanni assegnata alla famiglia #Trenta è bella grande, e ha il camino bello grande, mica come l'altra che hanno a Roma. Lasciategliela fino a Natale, così non dovrò sbattermi per passare dai tubi dei termosifoni come da voi comuni mortali”. Babbo Natale tifa Trenta insomma, gli altri no. E chissà chi vincerà questa partita.

Ultimo aggiornamento: 17:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma