Torino Lione, il testo dell'analisi costi-benefici

Martedì 12 Febbraio 2019
L'Aanalisi costi-benefici sulla Torino-Lione, realizzata dal gruppo di lavoro coordinato da Marco Ponti per conto del ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli, è fortemente negativa. Il Vane (valore attuale netto, saldo tra i costi dell'opera, lavori e gestione, i costi esterni, i minori benefici per utenti e operatori, e dall'altra parte i benefici economici diretti e indiretti) è pari a 6.995 milioni di euro nello scenario «realistico» di previsioni di traffico (25,2 milioni tonnellate di merci nel 2059) e pari a 7.805 milioni nello scenario «ottimistico» (previsioni Osservatorio 2011, 51,8 milioni di tonnellate). In entrambi i casi uno «sbilancio economico» fortemente negativo. Entrambi i calcoli sono stati fatti sui «costi a finire» dell'opera, al netto cioè degli 1,4 miliardi di euro già spesi, e considerando i costi sia della tratta internazionale che di quella italiana. I testi sono on line a cura del ministero.

LEGGI IL TESTO COMPLETO © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Viaggiare e lavorare, vita da nomade digitale

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma