Svp: «Bene il Codice Rosso per contrastare
la violenza contro le donne ma si può fare di più»

Mercoledì 17 Luglio 2019
Il logo Svp
«E' un provvedimento importante fin dal nome, Codice Rosso, perché rende bene l'idea della corsia
preferenziale che il sistema giudiziario deve dare alla violenza contro le donne. Voteremo a favore, anche se si poteva fare di più sul fronte della prevenzione». Così intervenendo in Aula la senatrice della SVP e Presidente del Gruppo per le Autonomie, Julia Unterberger.
«E' positivo - spiega - un provvedimento che obbliga il Pubblico Ministero ad ascoltare la vittima entro tre giorni».
«Ma - aggiunge - è importante anche la norma che obbliga la Procura ad informare la vittima sullo sviluppo del procedimento, in particolare sulla modifica delle misure di protezione o sulla scarcerazione dell'indagato». «In Aula - sottolinea Unterberger - il governo ha anche accolto un mio odg, sottoscritto da tutte
le forze dell'opposizione, sull'istigazione all'odio e alla discriminazione di genere che, purtroppo, ha trovato nelle Rete
una straordinaria cassa di risonanza. Il governo si è impegnato a contrastare questi fenomeni, pertanto come opposizione presenteremo un disegno di legge in questo senso». © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Eeeee Macarena!»: la foto che mostra quanto è complicato vivere a Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma