DDL ZAN

Speranza, voto di sfiducia previsto per il 28 aprile

Mercoledì 21 Aprile 2021
Speranza, voto di sfiducia previsto per il 28 aprile

C'è una data in agenda la mozione di sfiducia al ministro della Sanità Speranza. Ad ggi emerge infatti un'intesa politica sul via libera alla calendarizzazione per mercoledì 28 aprile della mozione di sfiducia presentata da Fdi in Senato contro il ministro Roberto Speranza. È quanto si apprende dopo una riunione convocata dal ministro ai Rapporti con il Parlamento Federico D'Incà con i capigruppo di maggioranza in Senato.

D'Incà ha riunito la maggioranza alla luce delle tensioni registrate questa mattina nell'Aula di Palazzo Madama sul calendario, con al centro in particolare il braccio di ferro in corso sul ddl Zan, cioè il sul disegno di legge contro l'omotransfobia, fermo nella commissione Giustizia del Senato. L'idea in maggioranza era comunque mettere in calendario il voto su Speranza al più presto per ribadire, anche in termini parlamentari il sostegno già espresso dal premier Draghi.

Le mozioni sono tre e sono state depositate al Senato. La prima mozione è a firma del capogruppo a Palazzo Madama di Fratelli d'Italia, Luca Ciriani, la seconda di Gianluigi Paragone, leader di Italexit, e la terza di Mattia Crucioli, per l'Alternativa C'è.

Nuovo decreto, scontro tra regioni e governo sul coprifuoco. Patuanelli: «Resta alle 22»

Due sfide in due settimane per l’esecutivo Draghi Dalle riaperture al Recovery tenendo unita la maggioranza

 

 

Ultimo aggiornamento: 8 Maggio, 20:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA