Primo sondaggio dopo le Regionali: Lega cala, Pd cresce, FdI sogna il sorpasso su M5S

Primo sondaggio dopo le Regionali: Lega cala, Pd cresce, FdI sogna il sorpasso su M5S
di Mario Ajello
1 Minuto di Lettura
Giovedì 30 Gennaio 2020, 11:58

Primo sondaggio dopo le regionali di Emilia e Calabria sulle intenzioni di voto per le elezioni politiche. Targato Emg Acqua.  La Lega si conferma come prima forza politica del Paese, con un "ma". Il Carroccio di Matteo Salvini, infatti, è in lieve calo: rispetto all'ultima analisi la compagine leghista perde due decimi di punti e scende al 30,1%.
Secondo si piazza il Partito Democratico ringalluzzito dal risultato di Stefano Bonaccini nella regione "rossa" per eccellenza. Le interviste condotte dall'istituto demoscopico registrano un Pd in crescita dell'1,1% e capace di risalire sopra al 21% delle indicazioni di voto degli italiani: i dem, infatti, si attesterebbero al 21,1% dei consensi.
Crisi nera, anzi nerissima, per il Movimento 5 Stelle. Il reggente Vito Crimi si trova un partito reduce da una batosta clamorosa alle Regionali e che non incontra più i favori degli elettori. Secondo la rilevazione di Emg Acqua, infatti, i pentastellati perdono un ulteriore 0,9% e affondano al 14,3%.
Fratelli d'Italia sogna ora un clamoroso sorpasso ai grillini. La formazione guidata da Giorgia Meloni continua a crescere e arriva fino all'11,5%: il M5s non è più così distante ed è tutto fuorché inarrivabile.
Quindi, ecco Forza Italia: gli azzurri di Silvio Berlusconi si attestano al 6,1% delle preferenze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA