SARDINE

Sardine, 25.000 a Milano sotto la pioggia: «Nessun dialogo con Salvini». Manifestazioni a Taranto e Padova

Domenica 1 Dicembre 2019
6
Sardine, 25.000 a Milano sotto la pioggia: «Nessun dialogo con Salvini». Manifestazioni a Taranto e Padova

La pioggia non ha fermato le Sardine a Milano. In piazza Duomo sono arrivate circa 25 mila persone, secondo una stima degli organizzatori, armate di ombrelli per dire 'Milano non si Legà, con lo slogan già usato in tante altre città italiane. Per il grande afflusso di persone la manifestazione è stata spostata in piazza Duomo, mentre in precedenza si doveva tenere nella vicina e più piccola piazza Mercanti.

Sardine, appuntamento a Roma in piazza San Giovanni il 14 dicembre: obbiettivo 100mila persone
​Greta-Sardine, ecco la saldatura dei due movimenti

SARDINE A PADOVA: "SIAMO ANTIFASCISTI"

Mentre la piazza a Milano intonava 'Bella Ciaò, è salito sul palco anche Roberto Saviano, applaudito dalla folla, che ha sottolineato come «questa piazza non deve essere solo contro» ma è «in difesa dei diritti che sono prima di ogni cosa. Le Sardine impediscono l'erosione della democrazia». Lo scrittore ha poi aggiunto che per queste piazze piene Matteo Salvini «si sta preoccupando moltissimo e si sta mettendo paura». Le Sardine infatti scendono in piazza da nord a sud: oggi manifestazioni si sono tenute anche a Padova, dove erano in seimila, e a Taranto, dove ha partecipato e preso la parola anche Mattia Santori, fondatore del movimento che è nato a Bologna.
 

 

Mentre la piazza a Milano intonava 'Bella Ciaò, è salito sul palco anche Roberto Saviano, applaudito dalla folla, che ha sottolineato come «questa piazza non deve essere solo contro» ma è «in difesa dei diritti che sono prima di ogni cosa. Le Sardine impediscono l'erosione della democrazia». Lo scrittore ha poi aggiunto che per queste piazze piene Matteo Salvini «si sta preoccupando moltissimo e si sta mettendo paura». Le Sardine infatti scendono in piazza da nord a sud: oggi manifestazioni si sono tenute anche a Padova, dove erano in seimila, e a Taranto, dove ha partecipato e preso la parola anche Mattia Santori, fondatore del movimento che è nato a Bologna.

LE SARDINE A MILANO CANTANO "BELLA CIAO"

«Le Sardine in piazza mi aiutano - ha commentato oggi il leader della Lega a Bologna -. Spero che siano sempre di più e ovunque perché mi danno gioia, le ringrazio per quello che fanno». «Dalle piazze italiane una boccata d'ossigeno per la democrazia», è l'elogio del leader Pd Nicola Zingaretti. La leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, ha spiegato invece a chi le chiedeva di un eventuale incontro: «io incontro tutti, devo però segnalare, per un movimento che si professa contro l'odio, che le palate di insulti, letame, e minacce che mi hanno lanciato sui loro social mi sembrano un pò distanti da quanto si racconta di loro». Infine per Matteo Renzi, ex premier e fondatore di Italia Viva, «è bellissimo vedere la piazza piena e gridare noi non ci stiamo», ma «accanto alle Sardine servono anche i salmoni, quelli capaci di remare controcorrente, per raccontare la verità a questo paese e per fare le cose. Siamo noi...».

 

Ultimo aggiornamento: 2 Dicembre, 11:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Eeeee Macarena!»: la foto che mostra quanto è complicato vivere a Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma