Salvini in Val di Susa, i No Tav preparano la protesta

Salvini in Val di Susa, i No Tav preparano la protesta
di Mario Ajello
2 Minuti di Lettura
Giovedì 31 Gennaio 2019, 12:42

Matteo Salvini é attesissimo in Val di Susa. Va domattina al cantiere della Tav, a Chiomonte, a rappresentare la cosiddetta "svolta del coraggio" della Lega sull'Alta Velocità. Ossia  l'uscita del Carroccio dall'ambiguità - per non disturbare i 5 Stelle - sulla Torino-Lione che Salvini adesso dice apertamente di volere.

LEGGI ANCHE Caos Tav, Toninelli vieta l'audizione alla Camera

Il vicepremier lo aspettano tutti in Piemonte. Il governatore Chiamparino lo fa così: «Fa bene Salvini ad andare domani al cantiere Tav. Io ci sono andato tante volte. Sono stato anche in Francia a Saint Martin La Porte e Salvini ci faccia andare anche Toninelli». E ancora: «L'auspicio, però, è che si arrivi a una decisione  perché di questa pantomima che punta solo ad arrivare alle europee non se ne può più».

Ma attenzione, ad accogliere Salvini ci saranno anche i No Tav. Lo annunciano sui social gli attivisti del movimento che si oppone alla Torino-Lione. «Venerdì in mattinata il ministro dell'Interno Salvini indosserà una delle sue divise e verrà al cantiere di Chiomonte per portare solidarietà alle forze dell'ordine, gli unici che lavorano (per modo di dire) per il Tav Torino-Lione. Ci saremo anche noi dalle 10, alla centrale di Chiomonte con bandiere e tanta voglia di spiegare al ministro che fa circolare dati sballati sui costi che il Tav da qui non passerà mai!».

© RIPRODUZIONE RISERVATA