MATTEO SALVINI

Salvini preoccupato dalle sardine: ​si sono prese la scena che prima era tutta per lui

Martedì 19 Novembre 2019 di Mario Ajello
Salvini preoccupato dalle sardine: ​si sono prese la scena che prima era tutta per lui

Molti osservatori e molti tifosi di Salvini ridicolizzano il fenomeno delle sardine. Ma Salvini, che è uomo di comunicazione, non fa questo errore. E infatti non attacca i giovani in piazza contro di lui con la virulenza con cui ha trattato di solito le contestazioni anti-Lega. Sembra preoccupato il capo lumbard, il quale è stato la vera star di tutte le recenti campagne elettorali, sotto il profilo mediatico. Perché le sardine in questi giorni si sono prese la scena che prima era tutta per lui. Lo hanno in qualche modo oscurato, come è accaduto ieri a Modena. In più c’è un altro aspetto che preoccupa Salvini. Il fatto di essere stato colto il contropiede. Pensava di doversela vedere - come in Umbria - con una sinistra stanca e imbolsita. Invece davanti a lui sono arrivati ragazzi di sinistra piuttosto moderni, non aggressivi, non riconducibili automaticamente al Pd e capaci quasi di farlo sentire vecchio. Un piccolo fenomeno sociale e comunicativo e Matteo il Comunicatore, leader dotato di estrema sensibilità pop, queste cose non le sottovaluta. Per ora ha deciso infatti  di non reagire con durezza, se poi però - come le sardine dicono di voler fare - lo inseguiranno dappertutto da qui al 26 gennaio  l’atteggiamento potrebbe cambiare.

Ultimo aggiornamento: 11:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Eeeee Macarena!»: la foto che mostra quanto è complicato vivere a Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma