Rai, c'è l'accordo sulle nomine: Maggioni al Tg1, Sala al Tg3. Sangiuliano resta al Tg2

Presentati alle 11.30 dall'ad Carlo Fuortes i nomi dei candidati

Rai, c'è l'accordo sulle nomine: Maggioni al Tg1, Sala al Tg3. Sangiuliano resta al Tg2
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 17 Novembre 2021, 11:58 - Ultimo aggiornamento: 18:22

Sbloccata la trattativa sulle nomine in Rai: stamattina era il termine ultimo per la presentazione dei curricula e dopo una discussione che ha rischiato di farle saltare, le nomine dell'ad Carlo Fuortes ai consiglieri sono arrivate. I nomi prescelti sono quelli di Monica Maggioni al Tg1, Gennaro Sangiuliano stabile al Tg2 e Simona Sala al Tg3.  Alla Tgr confermato Alessandro Casarin, mentre a Raisport l'indicazione dell'ad è Alessandra De Stefano al posto di Auro Bulbarelli. Rainews va a Paolo Petracca. Antonio Preziosi resta a RaiParlamento. I consiglieri hanno rifiutato di incontrare Fuortes stamattina ma domani lo vedranno in consiglio a Napoli. 

Rai, scontro Meloni-Lega sulle nomine: Salvini non cede il Tg2

«Le ricostruzioni di queste ore sulle nomine Rai descrivono un quadro agghiacciante - era stata la nota in mattinata dell'esecutivo Usigrai -. Ormai, in maniera neanche troppo velata, le nomine verrebbero decise direttamente a Palazzo Chigi. L'era dei tecnici non può giustificare strappi che rappresentano precedenti gravissimi e preoccupanti: prima il CdA a totale controllo governativo e ora addirittura le nomine decise a Palazzo Chigi. Se fossero vere queste voci si starebbe trasformando la Rai da radiotv di Servizio Pubblico a radiotv di Stato».

© RIPRODUZIONE RISERVATA