GOVERNO

Milleproroghe, governo pone questione fiducia alla Camera: si vota mercoledì

Martedì 18 Febbraio 2020
Milleproroghe, governo pone questione fiducia alla Camera

Il governo pone la questione di fiducia alla Camera sul decreto legge Milleproroghe: lo annuncia nell'Aula di Montecitorio il ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D'Incà.

Al via iter Milleproroghe e intercettazioni: test tenuta per Governo

La seduta, dopo alcuni interventi dell'opposizione che stigmatizzano i ritardi sul Milleproroghe e sulla scelta di blindare il testo con la fiducia, verrà a breve sospesa: riprenderà al termine della conferenza dei capigruppo, chiamata a stabilire il prosieguo dei lavori dell'Assemblea.

L'aula della camera voterà la questione fiducia posta dal governo per l'approvazione del Dl milleproroghe da domani alle 10,10 (con le relative dichiarazioni di voto programmate dalle 8,30). L'Assemblea proseguirà l'esame del provvedimento fino alle 15, per riprenderlo in serata (nel pomeriggio di domani si terranno la seduta del question time e dalle 16 comunicazioni del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, sul prossimo Consiglio europeo).

Il voto finale sul provvedimento dovrebbe arrivare, pertanto, tra la serata di domani e la mattinata di giovedì prossimi. È il calendario dei lavori stabilito dalla conferenza dei capigruppo di Montecitorio che ha inoltre disposto il rinvio alla prossima settimana della discussione della proposta di legge che modifica il codice della strada. Il decreto legge con la proroga dei termini scade il 29 febbraio e deve ancora essere esaminato dal Senato.

Ultimo aggiornamento: 13:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Traffico e sveglie all’alba: cosa non ci manca dell’uscire di casa

di Veronica Cursi