MATTEO SALVINI

Siri, da Salvini stoccata al M5S: «La Raggi è indagata da anni e resta al suo posto»

Mercoledì 8 Maggio 2019
3

Matteo Salvini torna a parlare del caso Siri e non risparmia una stoccata al M5s. «La Raggi è indagata da anni ed è al suo posto. Se ci sono colpe di serie A e colpe di serie B, presunti colpevoli di serie A e di serie B.... a casa mia se uno vale uno, inchiesta vale inchiesta», ha spiegato. «Noi abbiamo nessun problema, la questione morale riguarda altri. Mi dispiace che qualcuno si stia sporcando la bocca su Attilio Fontana», ha aggiunto. 

Siri non è più sottosegretario, Conte revoca le deleghe. Di Maio: «Vittoria degli onesti»

Nel corso del Cdm che ha revocato le deleghe a Siri la discussione è stata «civile e pacata», hanno fatto sapere fonti della Lega. E aggiungono che sono intervenuti i ministri Bongiorno e Salvini per ribadire «fiducia nel premier ma anche difesa del sottosegretario Armando Siri, innocente fino a prova contraria». «I processi - ha poi detto Salvini - si fanno in tribunale: all'Italia serve un governo». 
 

 

Ultimo aggiornamento: 16:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA