Matteo Renzi editorialista di Arab News: «AIUIa città del futuro e del passato come Matera»

Matteo Renzi diventa editorialista di Arab News: primo articolo in lode ad AIUIa
3 Minuti di Lettura

Nuovo impegno per Matteo Renzi che diventa editorialista di Arab News. Il primo pezzo ad AIUIa «città del futuro e del passato». L'ex premier non stanco delle attività di senatore, leader del partito Italia Viva, imprenditore, conferenziere, componente del FII Institute saudita e della Royal Commission per AlUla, adesso Renzi è anche editorialista per Arab News, storico quotidiano con sede a Riyad considerato vicino al regime.  «La regione AlUla in Arabia Saudita è la prossima grande opportunità per stabilire una destinazione globale per la cultura, la storia, il patrimonio e l'ecoturismo». Lo scrive Matteo Renzi, come riporta Adnkronos, in un intervento pubblicato su Arab news in cui l'ex premier viene presentato come «membro del Consiglio di amministrazione della Commissione reale per AlUla».

«Matera microcosmo di cultura»

«Vorrei evidenziare la città meridionale di Matera come un microcosmo di cultura, che offre identità, costruisce ponti e apre confini e guida lo sviluppo sociale ed economico», scrive il leader di Iv sottolineando: «Per quanto siamo orgogliosi in Italia, non siamo i soli ad adottare questo approccio». Nell'intervento, che risale al 24 aprile, l'ex premier tra l'altro spiega: «Con il lancio della Commissione reale per il “Journey Through Time Masterplan”di AlUla, AlUla e l'Arabia Saudita stanno seguendo questo approccio inclusivo alla comunità e incentrato sulla cultura. E, come è avvenuto a Matera, la rigenerazione di AlUla sarà costruita sul rispetto della cultura del passato».

La cultura è bellezza

La cultura alla base di tutto. L'UNESCO definisce la cultura come «le caratteristiche distintive spirituali, materiali, intellettuali ed emotive della società o di un gruppo sociale", inclusi arte, letteratura e altra creatività, nonché i modi in cui noi e le nostre società viviamo insieme - come le nostre lingue, i valori, tradizioni, pratiche e credenze. La cultura è bellezza e, come disse lo scrittore russo Fyodor Dostoyevsky: La bellezza salverà il mondo».

È un passaporto per il popolo la cultura secondo Renzi. «E, proprio come un passaporto, la cultura non definisce solo chi siamo; ci apre le frontiere, permettendoci di costruire ponti con altre culture, guidando lo sviluppo sociale ed economico mentre lo fa».

Sabato 1 Maggio 2021, 10:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA