GIORGIA MELONI

Governo, Meloni: «No a Draghi, ma se farà bene voteremo i singoli provvedimenti»

Domenica 7 Febbraio 2021
1
Governo, Meloni: «No a Draghi, ma se farà bene voteremo i singoli provvedimenti»

Giorgia Meloni ribadisce il suo "no" a Mario Draghi, ma apre uno spiraglio sui singoli provvedimenti. In un'intervista al Tg2 - che andrà in onda questa sera - la leader di Fratelli d'Italia ha detto: «Perché il no a Draghi? Perché io non sono d'accordo sul fatto che l'Italia debba essere considerata una democrazia di serie B, nella quale i cittadini non possono mai scegliere da chi farsi rappresentare e perché so che il problema di questa legislatura è un Parlamento nel quale è impossibile avere una maggioranza coesa». E ha aggiunto: «Ciò non toglie che spero che Mario Draghi possa fare bene e gli abbiamo garantito che, se farà bene, ci saranno i voti di Fratelli d'Italia sui provvedimenti. Penso che non ci sia niente di meglio che avere qualcuno che ti dà una mano e non ti chiede neanche in cambio dei ministeri». 

Governo Draghi, le mosse della Lega ​e del M5S per strizzare l’occhio all’Ue

«Ogni volta che si arriverà a un tema divisivo, il governo se ne tirerà fuori e farà decidere al Parlamento. E chi vince al voto parlamentare? La sinistra! Il centrodestra è minoritario in questo Parlamento, con o senza Fdi al governo. Stare all'opposizione, invece, costringe il Governo a mediare. Per questo è molto più significativo e utile alle idee del centrodestra che FdI stia fuori: credo che sia doveroso dare rappresentanza a quella parte di cittadini, non solo di centrodestra, che non sarà d'accordo con tutte queste forzature». Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni.

Ultimo aggiornamento: 21:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA