MATTEO RENZI

Mara Carfagna, l'ira di Berlusconi: «Da Renzi ci separa una distanza incolmabile»

Martedì 12 Novembre 2019
1
Mara Carfagna, l'ira di Berlusconi: «Da Renzi ci separa una distanza incolmabile»

«Auguri a Renzi che però gioca nell'altra metà di campo, nella sinistra. Tra noi c'è una distanza assolutamente incolmabile». Silvio Berlusconi, dal palcoscenico del Maurizio Costanzo Show, conferma lo stop al dialogo tra Forza Italia e Italia Viva. Un avvertimento indiretto ma chiaro all'ala centrista capeggiata da Mara Carfagna a lavorare per l'unità e la compattezza del centrodestra nella battaglia contro il governo «degli incapaci», su tutti i fronti, dall'ex Ilva alla manovra.

Francesca Pascale: «Se la Raggi è una donna intelligente, ora si faccia da parte»

Sulla legge di bilancio, il Cavaliere non usa mezze misure allineandosi perfettamente alle parole d'ordine usate dagli alleati: «Si tratta di una manovra negativa tutta tasse e manette che non contiene nulla per imprese, lavoro e famiglie», sottolinea lasciando gli studi televisivi. A suo giudizio, proprio la presentazione di moltissimi emendamenti da parte dei partiti di maggioranza «dimostra che la maggioranza stessa è in totale contrasto con il governo». Insomma, lo stesso slogan usato dal segretario della Lega, Matteo Salvini, perennemente impegnato in campagna elettorale, e da Giorgia Meloni, in ascesa nei sondaggi.

Carfagna: «L'ipotesi "Forza Italia Viva"? È suggestiva». Renzi: «Porte aperte»

Proprio l'esame della legge di bilancio e la proposta di una contro-manovra è il primo punto all'ordine del giorno dell'assemblea serale al Senato, alla presenza del Cavaliere. Un'occasione anche per fare il punto sui destini di Forza Italia. Inizialmente l'incontro doveva essere ristretto ai capi dipartimento. Poi, però nel pomeriggio, è stata allargato alla partecipazione di tutti i parlamentari azzurri. Assente Mara Carfagna, impegnata al Quirinale alla cena offerta da Sergio Mattarella in onore del Presidente portoghese. Questa riunione potrebbe essere l'occasione in cui il Cavaliere ribadirà la sua freddezza «assoluta» nei confronti delle sirene di Renzi.

«Berlusconi ritira il simbolo». Panico in Forza Italia: allora liberi tutti

«Di Mattei nella politica italiana ce ne sono molti, forse troppi...», ha ironizzato da Costanzo, malgrado proprio l'ex premier, sulla sua Enews, tenti Forza Italia, rilanciando con forza la battaglia NoTax, formula tradizionalmente molto cara al partito azzurro. Tuttavia, ambienti vicini al Cavaliere respingono al mittente ogni 'avancè renziana sottolineando che Italia Viva è il loro maggiore avversario, un partito a loro giudizio, sopravvalutato dai giornali e nei sondaggi ma senza grande appeal elettorale, sia tra gli eletti in Parlamento, sia tra i cittadini elettori.

Mara Carfagna attacca FI: «Traditi i nostri valori astenendoci sulla mozione Segre su razzismo»

Ultimo aggiornamento: 13 Novembre, 12:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma