GIUSEPPE CONTE

Manovra, Di Maio: «Senza M5S non c'è governo. Renzi? L'epoca dei voltagabbana deve finire»

Domenica 20 Ottobre 2019
Manovra, Di Maio a Conte: «Senza M5S non esiste il governo, vertice per tre proposte imprescindibili»

Si inasprisce la tensione tra Giuseppe Conte e Luigi Di Maio: quest'ultimo, dopo le dichiarazioni del premier sulla manovra, replica da Matera dove si trova per Expo 2020. «I toni "o si fa così o si va a casa" fanno del male al Paese, fanno del male al governo: in politica si ascolta la prima forza politica che è il M5S, perché se va a casa il M5s è difficile che possa esistere ancora una coalizione di governo. I toni di queste ore mi meravigliano, ci sorprendono e ci addolorano», ha spiegato Di Maio riferendosi alle parole di ieri del premier Giuseppe Conte che invitava a «fare squadra o a uscire dal governo». 

Conte a Di Maio e Renzi: «Chi non fa squadra è fuori»

Tre proposte. Il vertice di governo deve servire a mettere nella Legge di Bilancio 3 proposte che per noi sono imprescindibili. O si fanno o non esiste la manovra. LO afferma Luigi Di Maio su Facebook. «Prima di tutto sono soddisfatto che domani finalmente si riunisce questo vertice di maggioranza che stavamo chiedendo da un pò, un vertice di governo che deve servire a mettere nella legge di bilancio tre proposte che per noi sono imprescindibili: o si fanno o non esiste ancora la manovra», precisa Di Maio. 


 


«Veramente assurdo che si applauda a chi sta andando a prendere parlamentari in altre formazioni politiche, per fargli cambiare casacca. L'epoca dei voltagabbana deve finire, si tratta del rispetto del voto dei cittadini. Non c'è accordo in maggioranza sul vincolo di mandato, ma se non si può cambiare la costituzione almeno modifichiamo i regolamenti parlamentari». Il leader del 5Stelle e ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, risponde così da Matera ai giornalisti parlando di Matteo Renzi.

E poi. «Matera non è importante solo per il suo passato e la sua storia. È una città, un Comune, una grande realtà culturale che guarda al futuro, soprattutto per i giovani. Matera ha fatto tesoro della sua storia. Questa bellezza rappresenta il passaggio di testimone tra Milano e Dubai». Lo ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, parlando alla Cava del Sole di Matera alla cerimonia '1 year to go', anteprima del Padiglione Italia all'Expo di Dubai 2020. A proposito di giovani, il ministro ha salutato anche i 200 studenti presenti in sala, in rappresentanza delle scuole di tutto il Paese. I ragazzi sono stati impegnati in questi giorni a Matera in una maratona progettuale sugli obiettivi dell'Agenda 2030 delle Nazioni Unite.
 

Ultimo aggiornamento: 16:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La Roma di Max Pezzali: questa città è difficile, ma ci vivrei

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma