M5S, presunti finanziamenti da Maduro. L'ambasciata del Venezuela: «Falso, adiremo le vie legali»

Lunedì 15 Giugno 2020
M5S, presunti finanziamenti da Maduro. L'ambasciata del Venezuela: «Falso, adiremo le vie legali»

«Si tratta di un'informazione falsa e assurda, adiremo le vie legali». Con queste parole l'ambasciata del Venezuela a Roma, smentisce il presunto finanziamento al Movimento 5 Stelle di cui parla oggi il quotidiano spagnolo Abc. La fonte dell'ambasciata riferisce tra l'altro che nel 2010 il M5s era appena nato ed era quindi «completamente sconosciuto in Venezuela» e che all'epoca il console venezuelano a Milano - da cui secondo la ricostruzione di Abc sarebbero passati i 3,5 milioni - era appena arrivato in sede. Lo stesso quotidiano, nel 2016, »scrisse le stesse cose a proposito del movimento spagnolo Podemos, sostenendo che avesse ricevuto un finanziamento di 7 milioni di euro», specifica ancora la fonte.

M5S, assalto a Conte: tutto pronto per la scissione di luglio, anche dai vertici gelo su Palazzo Chigi

Governo. Assalto a Conte, terremoto M5S: secco altolà di Grillo a Di Battista

La fonte dell'ambasciata anticipa poi che il ministero della Difesa, da cui dipende l'intelligence militare cui Abc attribuisce il documento sul finanziamento in nero al M5S, condurrà una perizia su quella nota. Quell'articolo, assicurano, «sarà smontato punto per punto».

Ultimo aggiornamento: 12:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA