Di Maio e il caffè offerto da uno sconosciuto, ringraziamento social: «Spero tu mi legga»

Sabato 15 Dicembre 2018
Luigi Di Maio e il candidato M5S alla presidenza dell'Abruzzo Sara Marcozzi sul palco di Lanciano
«Oggi mi è successa una cosa strana. Dopo aver incontrato gli operai della Honeywell, insieme a Sara Marcozzi e ai nostri rispettivi staff, ci siamo diretti nel primo bar a nostra disposizione per prendere qualcosa di caldo (oggi in Abruzzo faceva veramente freddo). Qualcuno ha preso un caffè, qualcuno un cappuccino e qualcuno ha approfittato degli ottimi dolcetti in vendita. Arrivato il momento di pagare la proprietaria mi ha fermato dicendomi: No, è già tutto pagato».

Lo scrive su Istagram, Luigi Di Maio.  «Ovviamente ho subito pensato a qualcuno di noi, così ho chiesto a chi dovessi la mia parte, ma niente. Allora sono tornato dalla barista per chiederle chi avesse pagato e lei: Un signore, ma è andato via. Quando siete arrivati mi si è avvicinato, mi ha lasciato una banconota da 50 euro e mi ha detto che pagava tutto lui, per Di Maio e i suoì. Purtroppo non sono riuscito a rintracciarlo in nessun modo, ma lo voglio ringraziare. Per me questi sono i finanziamenti pubblici veri, i più belli. Carissimo, spero tu possa leggere queste poche righe: grazie, a modo tuo mi hai cambiato la giornata». © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma