Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Le Iene, la denuncia: «Lavoro in nero nell'impresa edile del padre di Di Maio»

«Lavoro in nero nell'impresa edile del padre del vicepremier Di Maio», la denuncia nella trasmissione Le Iene Video
1 Minuto di Lettura
Domenica 25 Novembre 2018, 20:42 - Ultimo aggiornamento: 26 Novembre, 14:57

L'accusa contro la famiglia del vicepremier Luigi Maio arriva da Salvatore Pizzo, un concittadino di Pomigliano d’Arco, da dove proviene il ministro del Lavoro, ed è rilanciata dalle Iene nel servizio di Filippo Roma nella puntata di lunedì 25 novembre su Italia Uno dalle 21.10: «Sono finito in ospedale mentre lavoravo in nero nell'impresa edile della famiglia Di Maio».

Si tratta, secondo le Iene, dell'azienda condotta dal padre di Luigi, Antonio, prima intestata alla madre Paolina Esposito e confluita poi nel 2012 nell’Ardima srl, di proprietà al 50% del ministro e della sorella Rosalba.






aaa

© RIPRODUZIONE RISERVATA