Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Legnano, il sindaco Fratus (Lega) si è dimesso dopo l'arresto per corruzione. Lunedì gli interrogatori

Legnano, il sindaco Fratus (Lega) si è dimesso dopo l'arresto per corruzione. Lunedì gli interrogatori
2 Minuti di Lettura
Sabato 18 Maggio 2019, 11:26 - Ultimo aggiornamento: 11:32

Il sindaco di Legnano (Milano) Gianbattista Fratus, arrestato nei giorni scorsi con vicesindaco e assessore per corruzione e turbativa d'asta, ha presentato le dimissioni. Lo ha reso noto il suo avvocato Maira Cacucci. «Ha rassegnato le dimissioni il 16 maggio stesso, comunicate poi a mezzo pec all'Ente», spiega dall'ANSA Cacucci. Nel frattempo sono previsti per lunedì gli interrogatori di garanzia degli arrestati di Legnano (sono 11 gli indagati) accusati di aver messo in piedi un «poltronificio» per incarichi dirigenziali in aziende a partecipazione pubblica e nello stesso Comune, al solo scopo di poter avere poi libertà di «manovra» sui candidati designati per i quali avrebbero costruito bandi di concorso ad hoc.

La bomba Di Maio sul caso Rixi: «Se condannato deve andarsene»

Lega, sindaco arrestato. M5S: «O noi o le tangenti». Salvini: «I pm li aiutano»

 




 

© RIPRODUZIONE RISERVATA