LAZIO

Lazio in zona arancione? Regione ottimista: «I dati ci dicono che dovremmo rimanere in zona gialla»

Giovedì 18 Febbraio 2021
Lazio in zona arancione? La Regione: «I dati ci dicono che dovremmo rimanere in zona gialla»

Il Lazio rischia di tornare in zona arancione? I positivi stanno aumentando? La Regione Lazio ha diramato una nota in cui spiega che il passaggio verso misure più restrittive dovrebbe essere scongiurato. Dovrebbe, condizionale. Trapela ottimismo.

 

«Dai dati in nostro possesso del monitoraggio dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS) il Lazio dovrebbe rimanere in zona gialla con un valore RT a 0.95, una riduzione del numero dei nuovi focolai, una riduzione del tasso di occupazione dei posti letto totali di terapia intensiva e di quelli in area medica entrambi al di sotto delle soglie di allerta. Inoltre vi è una riduzione dell’incidenza per 100 mila abitanti. Come sempre diciamo i colori non sono un concorso a premi, ma il frutto del rispetto da parte dei cittadini delle regole di prevenzione. La zona gialla non è mai un disco verde o un tana libera tutti, anzi aumenta la responsabilità e il rigore. Ovviamente attenderemo le valutazioni finali dell’ISS e del Ministero della Salute». Lo dichiara l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Covid, le nuove varianti spingono l'Italia di nuovo verso la zona arancione

Zona arancione, 6 regioni a rischio (Lombardia, Lazio, Marche, Emilia, Piemonte e Friuli). Abruzzo verso il rosso

 

Ultimo aggiornamento: 13:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA