Lavoro & Sud, giovedì 28 l'Associazione
Merita incontra la ministra Bellanova

Wednesday 27 May 2020
Claudio De Vincenti
Giovedì 28 maggio, dalle ore 17:00, si svolgerà il secondo appuntamento di Merita Incontra, l’iniziativa dell’Associazione Meridione Italia sulle sue cinque proposte per la ripresa del Sud e dell’Italia dall’emergenza epidemiologica del Covid-19. Il confronto, in diretta dalla pagina facebook dell’Associazione, avrà come tema “Lavoro in chiaro: come far riemergere impresa e lavoro nel Mezzogiorno”. Interverrà la Ministra delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Teresa Bellanova.

Prenderanno parte al confronto, oltre alla ministra, il Coordinatore del tavolo “Lavoro in chiaro” di Merita Giampiero Castano, il Vicepresidente di Confindustria Vito Grassi, il Segretario confederale della CISL Angelo Colombini, la Presidente di Aidda Lombardia Luisa Cazzaro e la Presidente di Jobfarm Marina Verderajme.

’incontro, introdotto da un breve saluto del Presidente onorario di Merita Claudio De Vincenti, sarà coordinato da Dario Di Vico, giornalista del Corriere della Sera. Al centro della discussione l’allargamento dell’uso dei voucher, una nuova normativa per il lavoro a tempo determinato e le prospettive di regolarizzazione dei lavoratori immigrati: tre ambiti di intervento volti a rafforzare i principi di legalità e trasparenza in un momento nel quale la criminalità organizzata sta tentando di agire sfruttando le incertezze e le oggettive difficoltà di imprese e lavoratori.

"Le conseguenze della pandemia per le imprese e per la occupazione sono pesantissime. Da un lato, CIG e disoccupazione aumentano e, dall’altro lato, per alcuni settori si ha difficoltà a reperire manodopera - ha affermato Giampiero Castano, Coordinatore del tavolo “Lavoro in chiaro” di Merita - Non è possibile gestire questa situazione sperando che gli strumenti abituali possano rappresentare risposte efficaci. È necessario dare flessibilità al sistema economico produttivo attraverso forme di lavoro che regolarizzino e tutelino tutti i lavoratori”. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani