Migranti e Turchia, la Ue pronta
a finanziare
altri campi profughi per siriani

Venerdì 18 Ottobre 2019
2
BRUXELLES L’Unione Europea rimane impegnata a proseguire i suoi sforzi volti ad affrontare in maniera efficace la grave crisi umanitaria e dei rifugiati in funzione del mutare delle necessità, anche sostenendo gli Stati membri che sono confrontati alle sfide più ardue in termini di flussi migratori nel Mediterraneo orientalè. Con queste parole il Consiglio europeo schiude la porta a un ulteriore finanziamento per gli insediamenti in Turchia dei rifugiati siriani, oltre ai 6 miliardi previsti entro la fine di quest'anno. Negli ultimi giorni si è parlato di un miliardo. Erdogan ha minacciato la Ue di aprire le frontiere verso nord-ovest per favorire il deflusso di rifugiati se la Ue si fosse opposta all'azione militare in Siria. Nella Ue solo il presidente del Parlamento David Sassoli ha chiesto il varo di sanzioni economiche contro Ankara per l'attacco turco in Siria. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Lozzi e il derby dei Casamonica, da Virginia solo una passerella

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma