Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Green pass, sospeso l'obbligo al Parlamento Europeo: la decisione del tribunale dopo il ricorso di alcuni eurodeputati

«Il presidente del tribunale Ue emetterà una seconda decisione nelle prossime settimane»

Green pass, sospeso l'obbligo al Parlamento Europeo: la decisione del tribunale Ue
2 Minuti di Lettura
Domenica 7 Novembre 2021, 12:35 - Ultimo aggiornamento: 8 Novembre, 09:22

Il Green pass non sarà più richiesto per accedere al Parlamento Europeo. A riferirlo è l'agenzia di stampa Belga, secondo cui la decisione di sospendere «temporaneamente» l'obbligo del lasciapassare sarebbe avvenuta dopo il ricorso di alcuni eurodeputati.

Green pass, obbligo sospeso «per l'accesso agli edifici»

«Il presidente del tribunale dell'Unione europea ha deciso di sospendere temporaneamente l'imposizione del Green Pass per l'accesso agli edifici del Parlamento europeo». Lo riferisce l'agenzia di stampa Belga, precisando che «alcuni eurodeputati e il personale del parlamento europeo avevano presentato ricorso contro tale imposizione».

L'agenzia Belga precisa che il «presidente del tribunale Ue emetterà una seconda decisione nelle prossime settimane sulla richiesta di sospensione definitiva» dell'uso del Green Pass al Parlamento europeo. Fonti ben informate del Parlamento europeo contattate dall'Ansahanno precisato di non essere al momento a conoscenza di quanto deciso dal presidente del Tribunale Ue e di non avere ricevuto nessuna comunicazione in merito, considerato il fine settimana e la festività domenicale. Un ulteriore aggiornamento potrebbe avvenire nella giornata di lunedì, precisano le stesse fonti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA