Meloni, Ginevra a colazione e cena con mamma Giorgia a Bali. L'esordio della figlia del premier tra piscina e uscita in famiglia

Dopo un giorno di libera uscita passato dalla piccola principalmente con la tata, possibile una giornata con la famiglia alla riserva marina

Ginevra Meloni, colazione e cena con mamma Giorgia a Bali. L'esordio della figlia del premier tra piscina e uscita in famiglia
di Francesco Malfetano, inviato a Bali
3 Minuti di Lettura
Martedì 15 Novembre 2022, 19:11 - Ultimo aggiornamento: 17 Novembre, 10:43

BALI (Indonesia) - Quella di Bali non è stata la prima volta in un vertice internazionale solo per Giorgia Meloni. Al G20 in corso in Indonesia infatti, ha fatto il suo esordio Ginevra, la figlia di 6 anni che il presidente del Consiglio, aveva già spiegato, non ha alcuna intenzione di trascurare. E così, pur facendo i conti con l’agenda serrata del premier e con il jet lag, ieri la piccola è riuscita quantomeno a fare colazione e a cenare (la seconda per il premier, già impegnata in una cena di gala) con la mamma.

Meloni a Bali per il G20 con la figlia Ginevra: per la prima volta una bambina nello staff del premier

Prendendosi peraltro la scena - un po’ come durante il giuramento del governo al Quirinale - quando lo staff e Giancarlo Giorgetti si sono intrattenuti con Ginevra. 

La prima volta di Giorgia e Ginevra Meloni

Una prima volta per entrambe che peraltro, dopo un giorno di libera uscita passato dalla piccola principalmente in piscina con la tata, potrebbe però tradursi in un’uscita di famiglia. Come rivela una fonte indonesiana infatti, il cognome del premier italiano campeggia in bella vista sull’elenco dei prenotati per una visita al “Turtle conservation and education center”. E cioè una speciale riserva marina poco a nord di Nusa dua (la località dove si tiene il G20) in cui è possibile ammirare decine di esemplari rarissimi di tartarughe, accuratamente accudite dagli operatori di quella che è una delle prime attrazioni dell’isola. 

 

La giornata della piccola

“I bambini qui si divertono sempre” si limitano a spiegare dalla struttura che ieri ha già accolto un ospite di eccezione come Heiko von der Leyen, marito della presidente della Commissione europea Ursula. Non scontata invece la presenza della piccola alla passeggiata tra le mangrovie organizzata dalla presidenza indonesiana per inaugurare i lavori di oggi, che avranno al centro anche la lotta ai cambiamenti climatici. Un vero peccato considerando che il “giardino” è stato rimesso a nuovo per l’occasione ed è considerato un piccolo vanto da queste parti. Giorgia però - un po’ com’era stato per Matteo Renzi e Giuseppe Conte che volarono, figli a seguito, in Giappone per il G7 e il G20 - che sta imparando a fare i conti con i limiti e le responsabilità del presidente del Consiglio, non è detto non faccia uno strappo alla regola.

Unica leader donna

All’unica leader donna presente al G20, che ieri peraltro ha salutato con una calorosa stretta di mano (e ovviamente senza velo) il principe saudita Mohammed Bin Salman, in fondo sarebbe concesso senza fare troppo scalpore. Come non ne farà più, da ieri, una mamma che allatta in Parlamento. La giunta del regolamento, scardinando una consuetudine che ha costretto decine di elette ad assentarsi dall’Aula, ha deciso che le deputate potranno allattare i loro bambini, fino al compimento di un anno, durante le riunioni della Camera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA