Fedriga minacciato dai No vax, il presidente della Regione Friuli sotto scorta: «Spero finisca presto, per la mia famiglia»

Il governatore si è espresso più volte a favore della campagna vaccinale

Fedriga minacciato dai No vax, il presidente della Regione Friuli sotto scorta: «Spero finisca presto, per la mia famiglia»
2 Minuti di Lettura
Lunedì 6 Dicembre 2021, 11:53 - Ultimo aggiornamento: 14:38

Le minacce, quindi una scorta necessaria. Il Governatore del Friuli Venezia Giulia e presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga, è dalla scorsa settimana sotto scorta a causa delle decine di minacce ricevute dal mondo No vax dopo essersi espresso più volte a favore della campagna vaccinale. Lo riporta il quotidiano Il Piccolo precisando che due persone lo accompagnano ovunque.

Giuseppe Delicati, il medico no vax di Torino diventa "vaccinatore". La Regione: «Chiesta relazione alla Asl»

No vax, pronta la legge in Austria: multa di 600 euro ogni tre mesi, chi non paga super-ammenda da 3.600 euro

«Spero - conferma Fedriga - soprattutto per la mia famiglia, che questa situazione possa risolversi nel minor tempo possibile». Sabato scorso al governatore è stata somministrata la terza dose di vaccino di Moderna.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA