ELEZIONI EMILIA ROMAGNA

Salvini già soffre all’idea che Meloni e Berlusconi vincano in Puglia e in Campania

Martedì 28 Gennaio 2020 di Mario Ajello
1
Salvini già soffre all’idea che Meloni e Berlusconi vincano in Puglia e in Campania

Emilia-Romagna e Calabria sono elezioni già fatte. Adesso tocca a tutte le altre regioni. E Salvini lo sconfitto soffre un po’ all’idea che i due suoi alleati - Meloni e Berlusconi - possano vincere in Puglia e in Campania in primavera. Perché sono di Fratelli d’Italia con Raffaele Fitto e di Forza Italia con Stefano Caldoro i candidati governatori su cui il centrodestra si è messo d’accordo. Ma il capo leghista vuole riaprire i giochi. Forza Italia e FdI hanno subito alzato un muro contro le avances di Salvini per discutere le intese sulle regionali. Nel centrodestra si apre una fase nuova e la questione Regionali rientra in questo discorso.

Giorgia Meloni ha la possibilità di aprire una gara vera, forte dei sondaggi e della spinta dei suoi che la incitano a non accontentarsi del ruolo di leader in seconda e al Sud vuole fare il pienone. Silvio Berlusconi è sotto ogni soglia di sicurezza al Nord (il 2,5 per cento emiliano ha superato le più fosche previsioni), in rotta al Centro (alle Europee si è fermato al 6,9) e scopre all’improvviso di poter contare solo su ristrette enclavi meridionali. Dove Salvini e debole, e i partner non lo vorrebbero vedere scorrazzare in quell’area che considerano più loro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani