Elezioni europee, Regimenti (Lega): «Non inondiamo le città con i manifesti»

Giovedì 25 Aprile 2019
Luisa Regimenti
«Elezioni europee, stop alla battaglia deri manifesti che deturpa le città». Il voto del 26 maggio si avvicina e anche in questa occasione è ben difficile che le affissioni rispettinogli spazi assegnati e così gioca d'anticipo Luisa Regimenti, candidata alle Elezioni europee per la Lega nella circoscrizione Italia centrale e responsabile Sanità e Terzo settore per il Lazio. 

​Ecco il suo appello: «Rivolgo un invito ai candidati alle Elezioni europee: non inondate le città di manifesti. Abbiamo l'occasione di dimostrare con un atto concreto che ci teniamo veramente all'ambiente e rispettiamo il decoro dei nostri territori. Numeri alla mano, ci sono quindici candidati per quindici liste solo nella circoscrizione centrale, per un totale di 225 candidati. Un mare di carta che rischia di imbrattare le nostre città, mortificandone l'aspetto. Nel caso di Roma, poi, un tale irresponsabile atteggiamento comprometterebbe ulteriormente il già provato decoro della città, alle prese con l'emergenza spazzatura e sporcizia nella sua quotidianità. Diamo un segnale concreto, di una classe politica al passo con i tempi, in piena rivoluzione digitale, che ha compreso la sfida green che attende l'Italia e l'Europa». Ultimo aggiornamento: 19:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La nuova frontiera del golf: imbucare tirando con i piedi

di Mimmo Ferretti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma