Elly Schlein la più votata in Emilia Romagna con oltre 22mila preferenze. Tutti gli eletti

Lunedì 27 Gennaio 2020
Elly Schlein la più votata in Emilia Romagna con oltre 22mila preferenze. Tutti gli eletti

La più votata in Emilia Romagna è stata Elly Schlein, ex europarlamentare, che è arrivata prima nel conto delle preferenze, superando a Bologna, anche i candidati del Pd nonostante facesse parte di una lista (Emilia-Romagna coraggiosa, rassemblement di forze di sinistra che sostenevano Bonaccini) che aveva un decimo dei votiche. Schlein ha totalizzato oltre 22.000 preferenze. «Commossa, la più votata in Regione. Vi ringrazio infinitamente» ha twittato. La candidata qualche giorno fa aveva incalzato Salvini con una serie di domande sui migranti e il video aveva spopolato sui social.  Elena Ethel Schlein, detta appunto Elly, è nata il 4 maggio 1985 a Lugano, da madre italiana e padre americano.

 

Commossa. 22'098 preferenze. 15'975 a Bologna, 3'896 a Reggio Emilia, 2'227 a Ferrara.
La più votata in Regione.
Vi ringrazio infinitamente.
La meravigliosa squadra di@CoraggiosaEr ottiene il 3,8% e 2 seggi.
Grazie per averci resi decisivi per le scelte future della Regione. 🙏 pic.twitter.com/RxdKCvtlHc

— elly schlein (@ellyesse) January 27, 2020 >

«Siamo riusciti nel tentativo di aggiungere a questa coalizione un pezzo importante, per rimotivare una parte di elettori che in questi anni sono rimasti senza casa. Credo sia un'interessante premessa per il futuro», ha commentato. «È stata un'operazione politica e culturale insieme - ha detto - abbiamo messo insieme sensibilità diverse, forze ecologistiche, una lista transnazionale come Diem 25, una cultura ecologista, progressista e femminista. Credo sia un bell'esempio di come ripartire per riaggregare tante persone. Personalmente sono felice e commossa: credo sia stato anche ripagato, in questi anni, il lavoro di rappresentanza che ho fatto come europarlamentare. Le sardine - ha aggiunto - hanno contato molto in questo risultato, nel cambiare il clima e farci ritrovare un senso di comunità. E non sentirci schiacciati da una destra che sembrava inarrestabile. Abbiamo dimostrato che non è inarrestabile».

Bonaccini, l'analisi dei flussi: determinanti le preferenze degli elettori M5S

Gli eletti in Emilia
Ormai è certa la composizione della nuova Assemblea legislativa in Emilia Romagna.  I seggi assegnati alla maggioranza, compreso quello del presidente Bonaccini, sono 29 mentre sono 21 quelli appannaggio dell'opposizione. Al Pd vanno 22 seggi, di cui 5 a Bologna, 3 a Modena e Reggio Emilia, 2 a Parma, Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini, 1 a Piacenza. Nel centrosinistra 3 seggi vanno alla lista Bonaccini presidente (uno a Bologna, uno a Modena e il terzo a Reggio Emilia), 2 seggi a Emilia-Romagna Coraggiosa (Bologna e Reggio) e un seggio a Europa Verde (a Bologna).
La Lega conquista 14 seggi, 2 a Bologna, Modena, Reggio Emilia, Parma e Piacenza e uno nelle rimanenti circoscrizioni provinciali (Rimini, Forlì-Cesena, Ravenna, Ferrara). Nella coalizione di centrodestra vengono assegnati 3 seggi a FdI (Bologna, Modena e Piacenza), mentre un seggio, a Bologna, è appannaggio sia di FI che della lista Borgonzoni Presidente e viene assegnato a Lucia Borgonzoni quale candidato presidente secondo classificato. Cinquanta i neoeletti nel parlamento regionale, con i due partiti principali, Pd e Lega, che esprimono i due terzi dell'emiciclo. Le conferme rispetto al precedente mandato sono 24, 25 se Schlein optasse per il seggio di Reggio Emilia, liberando Bologna per Igor Taruffi. Quattro gli assessori uscenti.

Bonaccini: «Salvini ha voluto giocare la partita contro di me e ha perso»

I nomi
Nella circoscrizione di Bologna, per il Pd: Raffaele Donini (13.786 voti, assessore ai Trasporti e vicepresidente uscente), il vicesindaco di Bologna, Marilena Pillati (10.231), Francesca Marchetti (7.759, consigliera riconfermata), Stefano Caliandro (7.253, capogruppo dem uscente), Antonio Mumolo (4.833, riconfermato). Nella Lista Bonaccini Presidente: Mauro Felicori di Italia Viva (5.370). Nella lista ERCoraggiosa: Elly Schlein (15.975); nel caso scelga Reggio Emilia, dove è ugualmente risultata eletta, il seggio sarà attribuito a Igor Taruffi (5.198, confermato). Nella lista Europa Verde: Silvia Zamboni (790). Lega: Michele Facci (3.232, riconfermato) e Daniele Marchetti (2.289, riconfermato). Per FdI: il consigliere comunale di Bologna Marco Lisei (9.383). Per FI: il critico d'arte Vittorio Sgarbi (1.605). Nella Lista Borgonzoni: Lucia Borgonzoni. Per il M5s c'è Silvia Piccinini (1.072, riconfermata).

A Ferrara, nel Pd: Marcella Zappaterra (5.406, riconfermata) e Marco Fabbri, il sindaco di Comacchio ex grillino, tirato in ballo anche nel caso 'Jolanda di Savoià (2.927). Per la Lega: Fabio Bergamini (2.537), sindaco di Bondeno.

A Modena: per il Pd: Palma Costi (6.536, assessore alle Attività produttive uscente), Luca Sabattini (6.031, riconfermato) e Francesca Maletti (5.534). Nella Lista Bonaccini Presidente: Giulia Pigoni (1.521). Per la Lega: Stefano Bargi (3.926, capogruppo Lega in Regione, riconfermato) e Simone Pelloni (3.008). Per FdI: Michele Barcaiuolo (1.327). Per il M5s: Giulia Gibertoni (495, riconfermata).

A Parma. Per il Pd: Barbara Lori (6.848, riconfermata) e Massimo Iotti (4.426, riconfermato). Per la Lega: Fabio Rainieri, vicepresidente uscente dell'Assemblea legislativa (5.615, confermato) e Emiliano Occhi (4.251). Piacenza. Pd: Katia Tarasconi (6.117, riconfermata). Lega: Matteo Rancan (9.272, riconfermato) e Valentina Stragliati (3.984). Per FdI: Giancarlo Tagliaferri (3.661, riconfermato).

 A Forlì-Cesena, per il Pd: Lia Montalti (8.491, riconfermata) e Massimo Bulbi (4.335). Per la Lega: Massimiliano Pompignoli (3.824, confermato).

A Ravenna. Per il Pd: Manuela Rontini (7.198, riconfermata) e Andrea Corsini (6.271, assessore uscente al Turismo). Per la Lega: Andrea Liverani (3.045, riconfermato). A Rimini. Per il Pd: Emma Petitti (8.000, assessore uscente al Bilancio) e Nadia Rossi (3.784, riconfermata). Per la Lega: Matteo Montevecchi (5.071).

A Reggio Emilia. Per il Pd: Alessio Mammi (15.015), Ottavia Soncini (9.485, riconfermata) e Andrea Costa, segretario del Pd di Reggio Emilia (7.443). Per la Lista Bonaccini Presidente: eletta Stefania Bondavalli (2.952). Per ERCoraggiosa: Elly Schlein (3.896) ma, nel caso scelga Bologna, dove è ugualmente risultata eletta, il seggio andrà a Federico Amico (2.168). Per la Lega: Maura Catellani (3.828) e Gabriele Delmonte (3.539, riconfermato).

 

Ultimo aggiornamento: 28 Gennaio, 00:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA