COVID

Covid, De Luca al Prefetto di Napoli: «Assembramenti selvaggi, subito piano di controllo polizia»

Mercoledì 11 Novembre 2020

Contro gli assembramenti "selvaggi" sul Lungomare di Napoli interviene il governatore De Luca che chiede al Prefetto del capoluogo campano «subito un piano controlli della polizia anti-Covid». 

Il presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca ha scritto, infatti, al prefetto di Napoli, Marco Valentini, per chiedere «la rapida definizione di un piano generale di interventi articolati per precise realtà territoriali e garantito nella sua attuazione, già dai prossimi giorni, da controlli efficaci delle forze di polizia nazionali e locali, e volto a impedire assembramenti e attività che incentivano una mobilità non legata alle esigenze essenziali».

Campania zona rossa Covid? De Magistris: adotterò provvedimenti clamorosi

Covid e lockdown, stretta in cinque regioni. La Campania adesso rischia

De Luca si riferisce esplicitamente a «episodi clamorosi di assembramenti fuori controllo verificatisi in particolare sul Lungomare di Napoli e in alcuni luoghi del centro storico».

Nella lettera al prefetto di Napoli, inviata per conoscenza anche al ministro dell'Interno, Lamorgese, e al ministro della Sanità, Speranza, De Luca sottolinea che il piano di controlli di polizia richiesto tiene conto «delle raccomandazioni della Cabina di Regia Nazionale sulla opportunità di considerare di anticipare rapidamente le misure previste per il livello di rischio alto». La richiesta di De Luca si basa anche sul Dpcm del 3 novembre «e alle recenti direttive del Ministro dell'Interno».

Già la scorsa settimana De Luca aveva chiesto ai sindaci di chiudere l'accesso ai cittadini ad alcune zone particolarmente affollate, come il lungomare. Una richiesta che era stata esaudita dal sindaco d Salerno Vincenzo Napoli e da quello di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, ma non dal sindaco di Napoli, Luigi de Magistris. Nello scorso week-end, complice anche la temperatura primaverile, il lungomare di Napoli e alcune strade del centro storico e del Vomero sono state invase da migliaia di persone a passeggio, un fatto che De Luca vuole evitare si ripeta per il prossimo week-end.

© RIPRODUZIONE RISERVATA