Coronavirus, Giorgia Meloni attacca Giuseppe Conte: «Usa la sua pagina Facebook e ha tanti seguaci in più. Dopo l'emergenza non faremo sconti»

Coronavirus, Giorgia Meloni attacca Giuseppe Conte: «Usa la sua pagina Facebook e ha tanti seguaci in più. Dopo l'emergenza non faremo sconti»
2 Minuti di Lettura
Lunedì 23 Marzo 2020, 11:41

Giorgia Meloni bacchetta il premier Giuseppe Conte, «bulimico della comunicazione» per l'uso dei social "personali". E trasforma pure in "seguaci" i tanti nuovi followers del primo ministro. In piena emergenza coronavirus accade anche questo. Ricordato che anche Matteo Salvini se ne era uscito con tali accuse nei confronti di Conte, ecco che cosa ha detto la Meloni. «Quando la pandemia Covid sarà sconfitta, allora non faremo sconti, tireremo fuori tutto e gli italiani potranno vedere chi ha lavorato per il Paese e chi pensando a se stesso», dice la leader di Fratelli d'Italia in un'intervista a Libero.

Coronavirus Italia. «Camere riunite a oltranza», il centrodestra sfida Conte
Coronavirus, Salvini: «Conte ci ha ascoltato, ma tardi». Iv: «Basta dirette Facebook, non è il Gf» 
Il discorso di Conte nella notte, comunicazione poco chiara e improvvisata - di Mario Ajello


In riferimento alle comunicazioni del premier di sabato sera, la parlamentare osserva: «Certo, fabbriche e uffici la domenica sono chiusi già di loro, la serrata si poteva comunicare con tutta calma ieri; e così magari si sarebbe potuto anche spiegarla meglio. Ma poi che c'entra farla dalla pagina personale di Conte su Facebook e non dai canali istituzionali? Ha notato che grazie a questo motivo la pagina del premier si è arricchita di 600mila seguaci? Dobbiamo pensare che anche le comunicazioni urgenti o di servizio rientrino nella bulimia comunicativa del premier? Sarebbe imperdonabile».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA