Conte, shopping con il figlio in un negozio a piazza Montecitorio

Martedì 27 Agosto 2019
7

(Agenzia Vista)

Bagno di folla per il premier Conte in piazza Montecitorio. Mano nella mano con il figlio, il presidente esce a piedi da palazzo Chigi in compagnia della scorta, e - ai cronisti che si trova di fronte - dice: «Sono uscito per delle commissioni». Attraversata la piazza, si infila in un negozio di telefonia, mentre alle vetrine in pochi minuti si assiepano decine e decine di persone, tra curiosi, giornalisti e turisti.  « Mo gli chiedo se hanno fatto er governo», azzarda una vecchietta romana non curante della calca.

Governo, tormento M5S: per Di Maio la giornata più lunga sul filo della rottura con il Pd
 

 

Le forze dell'ordine nel frattempo transennano la piazza per garantire un corridoio al premier, per permettere il rientro a palazzo Chigi.  L'attesa dei curiosi è lunga, la piazza è piena anche di turisti. Saluti, selfie tentati, e Conte si gusta la scena.  Qualcuno fa la battuta migliore della serata: «è passato dal contratto giallo-verde al contratto telefonico». Poi il premier esce da un'altra uscita, infilandosi in macchina, in una via del Corso, col traffico bloccato. Tanti applausi, un «grande presidente». Fuori dal coro un pò in disparte qualcuno che non ci sta: «Voto subito». 
Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Ultimo aggiornamento: 28 Agosto, 09:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il percorso ad ostacoli dei turisti della Capitale

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma