GOVERNO

Carige, rivolta della base contro M5S: «Non siamo scemi, basta superc...»

Martedì 8 Gennaio 2019
2
«Loro salvano le banche, noi tuteliamo i risparmiatori». È il mantra che rimbalza sulle bacheche dei parlamentari del Movimento 5 Stelle dopo le aspre critiche piovute dalle opposizioni sul governo per il decreto (varato ieri dal Cdm) che contiene misure a sostegno di Banca Carige. La macchina social grillina si è messa in moto nelle ultime ore, rilanciando su Facebook e Twitter grafici e tabelle per spiegare le ragioni dell'esecutivo Conte e respingere gli attacchi dem.

Ma finora l'accoglienza della base pentastellata è stata per lo più negativa. Sotto a un post condiviso dall'account ufficiale del M5S nell'omonimo gruppo Fb fioccano commenti scettici. «Ma veramente? No davvero. Credete siamo così scemi?», chiede sarcastico Jacopo, per il quale non esistono differenze tra il caso Carige e il salvataggio di Etruria. «Ma come fate a non capire che è esattamente la stessa cosa? Perché vi fate raggirare così? I truffati siete voi che credete che non abbiano salvato le banche... In 8 minuti lo hanno fatto», aggiunge. Commenti critici spuntano anche sotto i post di Luigi Di Maio e Alessandro Di Battista. «Ma state zitti abbiate almeno il pudore di non prendere per il culo gli italiani... ipocriti», punta il dito Giorgio. «Caro Gigi - attacca Giuseppe - se c'è uno che dice balle sei tu, con il tuo partito. Sei una delusione politica, siete peggio dei predecessori, fate le stesse cose e cambiate nome». «La cosa vergognosa - è il commento postato da Francesco sotto a un altro post - è la vostra pretesa di darci a bere queste supercazzole».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Chiamare il 112 svedese e scoprire che è peggio di quello di Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma