Berlusconi, verso settimo rinvio del Ruby Ter: «L'ex premier è ancora in ospedale»

Mercoledì 21 Aprile 2021
3
Ruby Ter, «Berlusconi è ancora in ospedale»: verso settimo rinvio dell'udienza

Silvio Berlusconi, come riferisce il suo legale, è ancora in ospedale. Per questo motivo potrebbe arrivare l'ennesima istanza di legittimo impedimento per motivi di salute da parte della difesa dell'ex premier così da poter chiedere di rinviare anche l'udienza - fissata per domani - del processo a Siena sul caso Ruby ter, nel quale da mesi ormai si attende solo la sentenza. Verdetto già slittato, infatti, per ben sei volte nel giro di quasi un anno.

Berlusconi, slitta udienza Ruby ter: accolto legittimo impedimento per il ricovero

«La situazione non è cambiata da quella rappresentata la settimana scorsa, Berlusconi è ancora ospedalizzato, la parola passerà ai medici, sono in attesa dei responsi medici e domani io andrò in udienza e valuteremo di conseguenza come attivarci», ha chiarito l'avvocato Federico Cecconi, legale dell'ex premier, a margine dell'udienza del parallelo e principale processo milanese nel quale il leader di Forza Italia è sempre accusato di corruzione in atti giudiziari, assieme ad altre 28 persone (rispondono pure di falsa testimonianza), per suoi presunti versamenti e altre utilità per condizionare le deposizioni nei processi sul caso Ruby.

Anche l'udienza milanese di oggi è stata rinviata (al 28 aprile) perché Giuseppe Spinelli, ragioniere di fiducia dell'ex premier e che avrebbe versato i soldi per conto del Cavaliere alle molte ospiti, e poi testimoni, delle serate del bunga-bung a Villa San Martino, non può deporre al momento in quanto ha chiesto di attendere di aver ricevuto anche la seconda dose di vaccino.

Video

La sua audizione, quindi, si terrà a metà maggio, mentre prima sarà ascoltato un investigatore, penultimo teste dell'accusa. Poi sarà la volta degli imputati, tra cui Marysthell Polanco che ha più volte annunciato di volere «dire la verità» sulle nottate nella residenza dell'allora premier. Berlusconi, intanto, è ricoverato al San Raffaele dal 6 aprile e nell'arco di queste ultime settimane ci sono stati già due rinvii della sentenza a Siena, nel quale l'ex presidente del Consiglio è imputato assieme al pianista di Arcore Danilo Mariani. La Procura ha chiesto per il leader di FI 4 anni e 2 mesi di reclusione e la difesa nelle ultime udienze ha presentato, con documentazione medica, istanza di impedimento, anche perché Berlusconi vorrebbe rendere dichiarazioni prima della decisione.

Richieste di rinvio sempre accolte dai giudici, mentre i pm si erano opposti e avevano chiesto accertamenti medici. Il legale Cecconi in mattinata nel filone milanese ha detto in aula che l'assenza di Spinelli ha tolto la difesa «dalla difficoltà e dall'imbarazzo di dover chiedere un rinvio per impedimento». Istanza attesa, invece, per domani. Nel processo milanese, invece, in concomitanza con altri ricoveri dell'ex premier la difesa aveva lasciato che il processo proseguisse, puntando su una linea 'morbidà davanti ai giudici della settima penale 

Ultimo aggiornamento: 19:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA