Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Berlusconi difende Fabio Fazio: censura grave, lo avessi fatto io si sarebbe scatenato un inferno

Berlusconi difende Fabio Fazio: censura grave, lo avessi fatto si sarebbe scatenato un inferno
di Mario Ajello
1 Minuto di Lettura
Martedì 14 Maggio 2019, 14:53 - Ultimo aggiornamento: 17:42

Silvio Berlusconi dice che «la censura non è mai liberale». E si schiera dalla parte di Fabio Fazio. Lo fa così. «Io non ho mai fatto un editto bulgaro...», premette Berlusconi per poi difendere Fazio: «Non credo che si voglia arrivare a questo», ovvero a cacciarlo dalla Rai, ma, «certo, la censura è stato un episodio grave...».

«Se avessi tolto io tre puntate a Fazio - dice il Cav ospite dell'Aria che tira - sarebbe stato un inferno. C'è un contratto e i contratti vanno rispettati. Anche se devo ammettere che da quando è stato trasferito sulla prima rete, gli ascolti non sono granché...».

© RIPRODUZIONE RISERVATA