Balneari, Centinaio: «Obiettivo è uscire dalla Bolkenstein»

Mercoledì 10 Ottobre 2018
Balneari, Centinaio: «Obiettivo è uscire dalla Bolkenstein»
«L'obiettivo è uscire dalla Bolkenstein». A dirlo, consapevole «che sarà difficilissimo», è il ministro Gian Marco Centinaio delle Politiche agricole alimentari e forestali al TTG Travel Experience presso la fiera di Rimini, rivolgendosi alla nutrita categoria di balneari che vedono come fumo negli occhi la direttiva Ue sulla messa all'asta delle concessioni sugli arenili.

«Bisogna dividere in questo momento la questione canone dalla questione Bolkstein, anche per arrivare in Europa il più pronti e il più agguerriti possibile», spiega. «Non sarà un percorso di maggioranza, voglio che coinvolga tutta la politica italiana anche chi in passato era scettico. Non deve essere una bandierina del ministro Centinaio. Questa è una battaglia di civiltà».

«Sarà difficilissimo - dice Centinaio - perché in Italia già abbiamo dei problemi un po' proprio perché in passato non avevamo preso le controindicazioni giuste, un po' perché c'è una burocrazia che fa un po' muro». «L'Italia - continua - ha subito una procedura d'infrazione europea per non aver risolto il problema dei balneari, per quello che vogliamo risolvere alla velocità della luce, abbiamo aperto il primo tavolo interministeriale dove la politica ha dato ai tecnici le indicazioni e cioè si esce dalla Bolkstein. Dai prossimi giorni cominceremo a fare audizioni con i tecnici delle associazioni, la commissione attività produttive e turismo farà essa stessa audizioni, quindi sarà un percorso parallelo che coinvolgerà Governo, Parlamento e associazioni di categoria».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Under 15, l’approccio in disco benedetto dal like dell’amica

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma