Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Il podcast Bce, banche, inflazione, famiglie e imprese. Andrea Orcel (Unicredit): «Il rialzo dei tassi è inevitabile, ma va fatto con cautela»

Giovedì 2 Giugno 2022, 00:34 - Ultimo aggiornamento: 5 Luglio, 18:43

«Il rialzo dei tassi è inevitabile, ma la manovra deve essere graduale». Andrea Orcel, ceo di Unicredit, parla in un'intervista a MoltoEconomia, inserto in edicola (e disponibile online) con Il Messaggero e con gli altri quotidiani del Gruppo Caltagirone: Il Gazzettino, Il Mattino, Corriere Adriatico e Nuovo Quotidiano di Puglia. Il 21 luglio la Banca centrale europea accelererà l'intervento sui tassi, come contrasto all’inflazione. Un’azione che oggettivamente può frenare la crescita. E da Orcel arrivano alcune riflessioni, anche rispetto al momento storico ed economico che stiamo vivendo. Anche perché parlare di tassi significa parlare di inflazione, di costo delle materie prime, di energia, di conflitto in Ucraina. Alessandra Camilletti ne parla con Osvaldo De Paolini, vicedirettore vicario del Messaggero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA