Il podcast Energia, il gas del Mediterraneo per essere autonomi. Pensioni, tre ipotesi per lasciare prima il lavoro

Giovedì 3 Marzo 2022, 00:47 - Ultimo aggiornamento: 10 Marzo, 09:16

Il modo migliore per contrastare un’emergenza è prevenirla. Sembra un pensiero scontato ma così non è, se guardiamo alla debolezza del sistema energetico italiano con l’esplosione ora del conflitto in Ucraina. Un'ipotesi alternativa alle forniture russe sta nella realizzazione di un network tra i giacimenti del Mediterraneo non sfruttati. Così l'Italia potrebbe guadagnare passi d'autonomia. Come potrebbe e dovrebbe concretizzarsi? Parte da qui il numero di marzo di MoltoEconomia, inserto in edicola (e online) con i quotidiani del Gruppo Caltagirone: Il Messaggero, Il Gazzettino, Il Mattino, Corriere Adriatico e Nuovo Quotidiano di Puglia. Si parla anche di "tempesta perfetta": dopo l'inflazione al galoppo, il rischio è ora quello della stagflazione. Energia, rincari di tutte le materie prima. Ma anche pensioni, con la possibilità al vaglio del governo Draghi di anticipare l'uscita dal lavoro: tre le ipotesi. E poi, storie di impresa, a partire dai 70 anni del Pongo. Alessandra Camilletti ne parla con Osvaldo De Paolini, vicedirettore vicario del Messaggero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA