Giovedì 19 Gennaio 2023, 00:33 - Ultimo aggiornamento: 22 Gennaio, 17:41

"Prima di tutto, definiamo l’intelligenza artificiale. In sostanza, è solo un modo elegante per dire «macchine che possono fare cose che di solito solo gli esseri umani possono fare». Questo può includere cose come la comprensione del linguaggio naturale, il riconoscimento di immagini e la presa di decisioni. Quindi, dove opera attualmente l’AI? In pratica, ovunque". Questo lo spaccato del testo scritto da un generatore di testi, ChatGPT, su input precisi. La richiesta di partenza? Cos’è l’intelligenza artificiale, su quali settori avrà maggiore impatto. Come cambierà la nostra vita. Dalla guida autonoma al mercato del lavoro, dai dispositivi presenti nelle nostre case all’istruzione. Parte da qui MoltoFuturo, inserto in edicola (e disponibile online) con il Messaggero e con gli altri quotidiani del Gruppo Caltagirone: Il Gazzettino, Il Mattino, Corriere Adriatico e Nuovo Quotidiano di Puglia. "Ma che dire allora del futuro? Qui le cose si fanno davvero interessanti". Così scrive l’AI, i cui testi scritti, nel podcast, sentiremo in una ricostruzione audio. E il tema si interseca con le questioni etiche ma anche con quelle legate alla privacy. Pensate solo al riconoscimento facciale che sta già facendo discutere l'Unione europea. Alessandra Camilletti ne parla con Mauro Anelli, Maria Lombardi e Gabriele Rosana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA