Youtuber russa non si taglia le unghie da 4 anni: nuovo Guinness World Records

Lunedì 26 Novembre 2018 di Alix Amer
2
Youtuber russa non si taglia le unghie da 4 anni: nuovo Guinness World Records

Tutto è partito da una scommessa che l’ha portata a battere il record in Russia. Elena Shilenkova, 35 anni, di professione youtuber, ha trascorso più di quattro anni a far crescere le sue unghie (le sue “bambine, come le chiama lei) fino a 12 centimetri (4,7 pollici) di lunghezza per vincere la scommessa fatta con un suo amico. E così ha iniziato ad evitare una serie di cose per non romperle (comprese le sue passioni): niente nuoto, tennis o qualsiasi altro tipo di sport che ha sempre praticato. E soprattutto, nonostante le temperature gelide: niente guanti.
 

 

«È stato un sacrificio, ma oggi le mie unghie sono le più lunghe della Russia - racconta Elena -, le ho cresciute per quattro anni e tre mesi. E pensare che è nato tutto da una provocazione fatta da un mio amico. Quando mi ha detto “non ci riuscirai mai”, è scattato qualcosa in me. Ed è partita la scommessa». E aggiunge: «Le chiamo “le mie bambine”, perché da anni mi prendo cura di loro come farei con i miei figli».

La youtuber, che vive a  San Pietroburgo, dice di non avere «nessuna difficoltà nella vita di tutti i giorni per questa bizzarra scelta». Certo qualche sacrificio in più per spostare le cose «ma per il resto non ho avuto grossi problemi». «Faccio solo alcune cose in modo diverso rispetto alla maggior parte delle persone». Certo bisogna però dire che ad un certo punto della vita anche le donne o gli uomini dei record possono decidere, di dire basta.

Come è accaduto nel caso di Shridhar Chillal, entrato nei Guinness World Records, per le unghie più lunghe del mondo, in questo caso però su una sola mano. E così lui che aveva battuto il record dei record questa estate, dopo sessantasei anni, ha deciso di darci un taglio. E lo ha fatto volando dall’India a New York. Chillal ha raccontato che tutto è partito nel 1952 quando era a scuola «un professore mi aveva sgridato per essermene rotta una. Da allora, avevo 14 anni, ho iniziato a farle crescere». Insomma per ripicca o per scommessa, il record potrebbe essere dietro l’angolo. 

Ultimo aggiornamento: 28 Novembre, 21:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA