Will Smith e Jada Pinkett, dai tradimenti alla dipendenza da porno e droga: la coppia più longeva (e chiacchierata) di Hollywood

Sono sposati dal 1997. Si dichiarano una "coppia aperta". Lei rivelò di essere stata dipendente da porno e droga

Will Smith e Jada Pinkett, dai tradimenti alla dipendenza da porno e droga: la coppia più longeva (e chiacchierata) di Hollywood
4 Minuti di Lettura
Lunedì 28 Marzo 2022, 10:49 - Ultimo aggiornamento: 17:41

Sono una delle coppie più longeve di Hollywood. Ma anche una delle più chiacchierate. Will Smith e Jada Pinkett, sposati dal 1997 e genitori di due figli (Jaden, 22 anni e Willow, 20) non hanno mai nascosto di aver vissuto momenti burrascosi, né di essersi traditi a vicenda. Entrambi hanno apertamente dichiarato: «Siamo una coppia aperta, il nostro segreto è la libertà». Will Smith ne parlò in occasione della copertina che GQ gli dedicò per l’uscita dell’autobiografia dal titolo Will. «Jada», ha spiegato l'attore, «non ha mai creduto nel matrimonio convenzionale... Aveva membri della famiglia che avevano una relazione non convenzionale. Quindi è cresciuta in un modo molto diverso da come sono cresciuto io. Ci sono state discussioni infinite e significative su cosa sia la perfezione in una coppia... E, per gran parte della nostra relazione, la monogamia è stata ciò che abbiamo scelto, non pensando però alla monogamia come alla perfezione».

Will Smith, pugno in diretta a Chris Rock agli Oscar (per una battuta sulla moglie). Poi vince l'Oscar come migliore attore e si commuove: «L'amore fa fare pazzie»

I tradimenti

Jada Pinkett nel luglio 2020 ha confessato al marito, durante un episodio del suo Red Table Talk, di aver avuto circa dieci anni fa una relazione con il cantante August Alsina, mentre tantissime sono state in passato le voci che volevano Will Smith coinvolto in fugaci avventure con alcune colleghe. Per loro due, ha precisato l'attore a Gq, l'importante è darsi «fiducia e libertà a vicenda». Perché il matrimonio «non può essere una prigione». «Non suggerisco a nessuno la nostra strada», ha chiarito il cinquantatreenne. «Ma le esperienze di libertà che ci siamo dati l'un l'altro e il sostegno incondizionato, per me, sono la più alta definizione di amore». Anche se i momenti difficili non sono mancati: «Abbiamo fatto tutto il possibile per allontanarci l'uno dall'altro. Solo per realizzare che non è possibile».

La dipendenza da porno e droga

Jada Pinkett ha avuto una vita piuttosto movimentata. «Sono un miracolo ambulante», disse pensando alle passate dipendenze da alcol e droghe di cui parlò senza filtri in una puntata del suo Red Table Talk. La moglie di Will Smith raccontò che già al liceo beveva troppo. Quando ha iniziato ad assuefarsi all'alcol («bere vino rosso per me era come bere acqua») è andata oltre. Per sballarsi mescolava alcol, marijuana e ecstasy: «Era quello era il mio cocktail. Pensavo: “Se prendo ecstasy, erba e alcol allo stesso tempo mi sballo più in fretta e dura più a lungo”». Quel mix era diventato il compagno di tutti i suoi (lunghi) fine settimana: «Dal giovedì al lunedì mattina. Fatemelo dire, me la spassavo proprio!». L'attrice e cantante, che aveva anche confessato la sua dipendenza dal porno, andò avanti così per anni, finché non si sentì male, nel 1996, sul set di The Nutty Professor: «Avevo bevuto tre bottiglie di vino ed ero fatta di ecstasy di cattiva qualità. Sono svenuta. Quando mi sono ripresa ho detto a tutti che sicuramente era per via di un farmaco scaduto che avevo preso con le vitamine. Sapete che ho fatto? Sono comunque andata sul set». E da quel giorno ha detto addio ad alcol.

 

L'alopecia

Il 22 maggio 2018 Jada Pinkett Smith raccontò per la prima volta che stava combattendo contro l’alopecia: «Mi hanno fatto un sacco di domande sul perché io porti il turbante, la risposta è che ho un problema di perdita di capelli». L'alopecia è una malattia autoimmune, in cui il sistema immunitario attacca e distrugge le cellule staminali del bulbo pilifero. «Mi raso fino al cuoio capelluto, altrimenti sembra che sia stata operata alla testa, o qualcosa del genere - ha raccontato qualche mese fa - Credo proprio che io e l’alopecia diventeremo amici, punto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA