Vissani "smaschera" Borghese: «Sua madre Barbara ​Bouchet mi chiamò per assumerlo al mio ristorante»

Vissani "smaschera" Borghese: «Sua madre Barbara Bouchet mi chiamò per assumerlo al mio ristorante»
2 Minuti di Lettura
Giovedì 19 Maggio 2022, 17:58 - Ultimo aggiornamento: 20 Maggio, 17:32

Le parole dello chef Alessandro Borghese sulle nuove leve avevano acceso la polemica. «Preferiscono tenersi stretto il fine settimana per divertirsi con gli amici. E quando decidono di provarci, lo fanno con l’arroganza di chi si sente arrivato», aveva detto, scatenando centinaia di commenti. «Nella vita nessuno mi ha regalato niente. Vuoi diventare come me? Spaccati la schiena...», aveva aggiunto.

Cristina d'Avena: «Un politico sexy? Berlusconi, è affascinante e intrigante»

A parlare del cuoco oggi è il collega Gianfranco Vissani: «Alessandro è un bravo ragazzo. Ha ragione quando dice certe cose. Perché i ristoranti sono dei negrieri. Io però li faccio lavorare tre giorni a settimana e li pago 1300 euro al mese, sono ben pagati, no? Gli altri giorni giorni sto chiuso perché non abbiamo clienti, tra Covid e guerra in Ucraina. Conosco la mamma di Alessandro, Barbara Bouchet - ha detto a mowmag.com -. Lei mi contattò per prendere il figlio nel mio ristorante. Come anche Angela dei Ricchi e poveri. Da me però per venire a imparare bisogna pagare e loro volevano mandarmeli gratis, ma porca… (imprecazione) gli ho risposto. E alla fine non sono venuti”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA