Valerio Massimo Manfredi, chi è lo scrittore e storico ricoverato a Roma dopo una fuga di gas: carriera e libri

Valerio Massimo Manfredi, chi è lo scrittore e storico ricoverato a Roma dopo una fuga di gas: carriera e libri
2 Minuti di Lettura
Giovedì 11 Febbraio 2021, 18:40 - Ultimo aggiornamento: 19:23

Lo scrittore, storico e archeologo Valerio Massimo Manfredi è stato ricoverato insieme con la moglie - a Roma - a causa di un'intossicazione, probabilmente da monossido di carbonio. Romanziere di successo, Manfredi è autore di numerosi best seller come Teutoburgo, Le Idi di Marzo e il libro-inchiesta Le meraviglie del mondo antico. Di seguito la biografia dello scrittore.

Valerio Massimo Manfredi e la moglie esanimi in casa a Roma dopo una fuga di gas: sono gravi

Chi è

Classe 1943, Valerio Massimo Manfredi è un archeologo, scrittore e giornalista originario di Piumazzo di Castelfranco Emilia (Modena). Da sempre appassionato di storia antica, si laurea in Lettere all'Università di Bologna e si specializza in Topografia all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Sempre a Milano insegna tra il 1980 e il 1986. Poi si sposta a Venezia e a Chicago, due anni dopo. Divulgatore e scrittore di successo, ha condotto numerose spedizioni archeologiche che lo hanno ispirato anche come romanziere. Tra i suoi libri più acclamati Lo scudo di Talos, L'armata perduta, la trilogia Aléxandros e il più recente Il mio nome è Nessuno, dedicato al personaggio della mitologia greca Odisseo. È anche autore di numerose pubblicazioni scientifiche e saggi storici: tra questi La strada dei diecimila, Gli etruschi in Val Padana e Mare Greco.

Valerio Massimo Manfredi, noto scrittore emiliano

© RIPRODUZIONE RISERVATA